Articoli > Religioni e spazio pubblico > 2017 > Il linguaggio dell’estremismo

Il linguaggio dell’estremismo

Il discorso fondamentalista divide il mondo in due campi: quello del male e quello dei “veri” credenti

Hassan Mohamed Wageih Hassan | venerdì 10 marzo 2017
Fermo immagine di un video di reclutamento dell'Isis

L’attuale situazione in Medio Oriente ci obbliga a essere vigili e a unire i nostri sforzi, specialmente in Egitto, per bloccare questo caos e gestire la crisi incalzante. Si tratta di una crisi senza precedenti, che potrebbe essere definita “virale” o “contagiosa”, vista la facilità con cui si trasmette da un posto all’altro. […]

Presento qui alcuni tratti della mentalità estremista, cui si dovrebbe urgentemente far fronte attraverso interventi educativi, sociali e mediatici. […]

Un discorso autoritario
Quando parlano, gli estremisti si collocano in una posizione dominante, usando un linguaggio negativo, minaccioso, disinformato e approssimativo, costruito su argomenti aggressivi e arroganti, e su ragionamenti fallaci. Gli estremisti si considerano gli unici rappresentanti di Dio sulla terra e pretendono di guidare le persone che li seguono dalle tenebre alla luce. Chi non accetta le loro rivendicazioni viene scomunicato. […]

Strategie di reclutamento
Gli estremisti ricorrono a strategie discorsive che mirano a reclutare militanti, soprattutto tra le persone in difficoltà. […] Associano incentivi finanziari a forme di lavaggio del cervello. Sapere chi li finanzia rimane una questione centrale. […]

Un linguaggio manicheo
Il discorso degli estremisti divide il mondo in due campi: quello del male e quello dei veri credenti. […]

Slogan e simboli
Il linguaggio degli estremisti è infarcito di slogan scintillanti e simboli emozionalmente forti come “Liberare le terre islamiche dai colonizzatori”, “Combattere l’ingiustizia e i sistemi politici corrotti e tirannici. […]

Di fronte a questi fenomeni dobbiamo puntare sulla prevenzione, anziché gestire le crisi quando oramai è troppo tardi.


* Estratti dell’intervento al seminario del Comitato congiunto per il dialogo tra il Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligiosa e al-Azhar. Hassan Mohamed Wageih Hassan è professore di Linguistica all’Università di al-Azhar.

©2016 Fondazione Internazionale Oasis C.F. 94068840274 - email: oasis@fondazioneoasis.org - Privacy Policy - Credits