/application/files/7715/1032/6243/shutterstock448672429.jpg
close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
donazioni
Eventi

Chi parla per i musulmani?

Musulmani in preghiera a Torino [MikeDotta / Shutterstock]

Presentazione della rivista n. 25 realizzata nell’ambito del progetto Alla ricerca di una guida. Autorità e leadership nell’Islam contemporaneo

PROSSIMAMENTE PRESSO LA LIBRERIA OPEN

 

Nel mondo islamico, diversi movimenti e correnti si contendono l’interpretazione dei Testi sacri e la leadership della comunità dei credenti, dal Nord Africa all’Indonesia, all’Europa. Chi è legittimato a definire i contenuti della fede e le norme della sharia? Il Califfato, che oggi il sedicente Stato Islamico rivendica, ha mai rappresentato la totalità dei musulmani? La moschea egiziana di al-Azhar è veramente il “Vaticano dei sunniti”? E chi sono i nuovi predicatori che oggi, attraverso canali satellitari e social media, costituiscono un riferimento spirituale per milioni di persone.

 

Intervengono:

 

Alessandro Ferrari, Università dell’Insubria

Abdellah Redouane, Segretario Generale del Centro Islamico Culturale d’Italia

Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano

 

Il numero 25 di OasisChi parla per i musulmani, è pubblicato nell’ambito del progetto Alla ricerca di una guida. Autorità e leadership nell’Islam contemporaneo. Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l’utilizzo dei miei dati dopo aver letto e accettato le condizioni di utilizzo del servizio ai sensi della D.LGS. 196/2003

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale