/application/files/5215/0876/9330/oasis_6bbf0ddf8602721b321a8acdaa5f3680.png
close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
donazioni
Eventi

Il tablet e la mezzaluna. Islam e occidente alla prova dei media

Da testimoni e spettatori, i media si sono ormai trasformati in attori di primo piano nel processo di meticciato che investe le culture europee. Ma quanto è attendibile l’immagine dell’Islam trasmessa dai nostri mezzi di informazione? E, specularmente, quali sono le coordinate attraverso le quali il mondo musulmano tende a comunicare la realtà dell’Occidente? Il nuovo incontro pubblico di Oasis affronta una questione contraddittoria e a volte drammatica, come dimostrano i recenti casi di cronaca, ma proprio per questo sempre più cruciale.

Martedì 14 aprile, ore 18:00, presso la Sala Ricci della Fondazione San Fedele, piazza San Fedele, 4, Milano.


La Fondazione Oasis, in collaborazione con Fondazione Cariplo, presentano un incontro pubblico a seguito dei lavori del gruppo: Religioni, media e comunicazione, dal titolo:

Il tablet e la mezzaluna. Islam e occidente alla prova dei media

Partecipano: Gilles Kepel, politologo Sciences Po, Parigi; Mustafa Akyol, editorialista New York Times, Istanbul; Alessandro Zaccuri, inviato Avvenire, Milano.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l'uso di dati dopo aver accettato la privacy-policy

Per approfondimenti e analisi iscriviti al nostro diario semestrale