close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Rassegna stampa

Il Ramadan, mese sacro dei musulmani, avrà inizio domani

Rassegna stampa italiana ed estera del 26/05/2017

Dalla stampa italiana

 

 

Repubblica diffonde il docufilm di Carlo Bonini e Giuliano Foschini - realizzato in collaborazione con 42° Parallelo - in cui si ricostruiscono i nove giorni trascorsi dalla scomparsa di Giulio Regeni al ritrovamento del suo corpo alla periferia del Cairo.

 

 

Giampiero Gramaglia sull'Huffington Post commenta lo svolgersi di un G7 a Taormina che non ritiene possa portare grandi svolte. L'attentato di Manchester, però, ha inasprito "le dichiarazioni anti-terrorismo della Nato e del G7 [...] rinnovando la consapevolezza di avere un nemico comune, il fanatismo integralista. Ma, parole forti a parte, la qualità della risposta, che non può essere solo militare, resta inadeguata alla minaccia".

 

 

Secondo l'intelligence britannica Salman Abedi, l'attentatore di Manchester, non ha agito da solo e, anzi, ha goduto di una rete di supporto che si estende oltre i confini del Regno Unito. Marco Bresolin e Giordano Stabile su La Stampa sottolineano come la "ragnatela del terrore si sta infoltendo [...] tra Germania e Regno Unito, non più solo nell’area franco-belga".

 

 

Dopo l'attentato a Manchester, per gli apparati di sicurezza e intelligence europei "la Libia è improvvisamente balzata in cima alla lista delle priorità da affrontare". Un tema che il governo italiano, scrive Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera, ha più volte sottolineato, richiedendo agli altri stati dell'Unione Europea di partecipare allo sforzo per la stabilizzazione del Paese.

 

 

Dalla stampa francofona

 

 

La grande moschea di Parigi ha accolto ieri una cerimonia simbolica in cui il Consiglio francese del culto musulmano ha annunciato che il Ramadan, mese sacro dei musulmani, avrà inizio sabato prossimo (L'Express).

 

 

Secondo l'osservatorio siriano dei diritti umani, il mese scorso si è visto un record di vittime della guerra (Europe1). Slate riporta il racconto del reporter Mohamad Abazeed e propone un'analisi della situazione attuale.

 

 

Challenges racconta gli incontri di ieri di Emmauel Macron a Bruxelles, in occasione del summit della Nato. Il presidente francese ha discusso con il suo omologo Donald Trump di clima e terrorismo.

 

 

Giovedì scorso la giustizia americana ha confermato in appello la sospensione del decreto anti-immigrati di Donald Trump. La decisione finale spetta alla Corte suprema di Washington (Le Figaro).

 

 

Dalla stampa anglofona

 

 

Negli Stati Uniti l'emissione di visti a cittadini di Paesi musulmani, in seguito al divieto di immigrazione da sette Paesi a maggioranza islamica, è scesa del 20 per cento, secondo Politico che ha visionato una serie di dati sui Paesi arabi.

 

 

Newsweek risponde ad alcune semplici domande sul mese sacro del digiuno islamico, il Ramadan, che inizia domani.

 

 

Dobbiamo guardare al passato e non all'attualità brutale dello Stato Islamico, per capire il vero significato dell'Islam, scrive Robert Fisk sull'Independent. Emir Abdelkader, musulmano, sufi, shaikh, umanista, protettore del suo popolo contro la barbarie dell'Occidente, protettore dei cristiani conto la barbarie musulmana, tanto nobile che Abe Lincoln gli inviò in regalo due pistole Colt.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale