close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Rassegna stampa

Marocco: una politica migratoria da considerare

Rassegna stampa

Rassegna della stampa italiana ed estera del 16 maggio 2018

Ultimo aggiornamento: 16/05/2018 10:38:42

Le Point ha incontrato Houria Alami M’Chichi, politologa marocchina, che ha spiegato il funzionamento dei provvedimenti attuati dal Governo marocchino per regolarizzare i migranti. Secondo M’Chichi, il modello marocchino è esportabile anche in altri paesi, europei o africani, alle prese con i flussi migratori.

 

In un video, Ahmet Insel, professore all’università di Parigi 1 (Panthéon-Sorbonne) e all’università di Galatasaray a Istanbul, ha spiegato a Orient XXI le sfide che si presentano con le elezioni in Turchia di fine giugno. Quali sono le alleanze tra i partiti? Quali i loro obiettivi? E come mai le elezioni sono state anticipate?

 

Dopo mesi di attesa, le salme dei martiri copti, uccisi dallo Stato Islamico in Siria nel febbraio 2015, sono finalmente tornati in patria, in Egitto. L’Arcivescovo copto ortodosso di Londra Angaelos ha pubblicato un comunicato.

 

Semih Idiz spiega su al-Monitor come l’uscita degli Stati Uniti dall’accordo sul nucleare iraniano influisca sulla politica turca in Siria. Ankara, infatti, ha un rapporto controverso con Teheran e, secondo, Idiz, ogni sviluppo nella regione sembra scombinare i piani e allontanare l’obiettivo turco nella vicina Siria.

 

Chi sono gli al-Sairoon, i “marciatori”, il movimento guidato da Muqtada al-Sadr che, colpo di scena, ha vinto le elezioni irachene. Emanuele Confortin riporta su EastWest qual è la linea politica del movimento, quali sono i loro obiettivi e i loro avversari, primi fra tutti gli Stati Uniti, la cui influenza osteggiano dal 2003.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale