close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Rassegna stampa

Obama: l’Iran fermi nucleare per almeno 10 anni

Intervista esclusiva alla Reuters. «Con il governo israeliano sostanziale disaccordo»

L’Iran deve impegnarsi per un congelamento verificabile di almeno dieci anni delle sue attività nucleari: lo afferma il presidente americano, Barack Obama, in un’intervista esclusiva pubblicata sul sito della Reuters.

 

 

«Se l’Iran ha la volontà di concordare un numero a doppia cifra di anni durante i quali manterrà il suo programma nucleare fermo dov’è ora, di fatto riportandone indietro elementi che esistono attualmente ... se riusciamo ad ottenere questo, e a trovare un modo per verificarlo, non c’è altro passo che potremmo fare che ci dia una garanzia superiore che non hanno l’arma nucleare», ha detto Obama.

 

 

L’obiettivo degli Usa, ha aggiunto, e di avere la certezza che in questo decennio «ci sia almeno un anno tra noi che li vediamo tentare di ottenere un’arma nucleare e loro che sono effettivamente divenuti in grado di ottenerla».

 

 

Obama ha detto che i dissensi sul discorso del premier israeliano Benjamin Netanyahu al Congresso Usa contro l’accordo con l’Iran, in programma domani, sono una distrazione che non sarà “permanentemente distruttiva” dei legami tra Stati Uniti e Israele. Il presidente Usa tuttavia ha aggiunto che c’è un “sostanziale disaccordo” tra la sua amministrazione e il governo israeliano su come raggiungere il loro obbiettivo condiviso di impedire all’Iran di ottenere armi nucleari.

 

 

La Stampa

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale