close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Rassegna stampa

Rassegna stampa del 10 marzo 2017

Notizie e commenti dall'Italia e dall'estero

Dalla stampa italiana

 

 

Monica Ricci Sargentini sul Corriere della Sera intervista il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjártó: "il sistema delle quote è illecito, illogico, perché i migranti lo interpretano come un invito, e impraticabile, perché i migranti ricollocati tornerebbero subito verso Germania o Svezia".

 

 

L'esercito iracheno ha riconquistato il museo di Mosul e ora è possibile osservare la completa distruzione operata da Isis. Repubblica descrive la situazione e mostra alcune foto.

 

 

Liberando il quartiere al-Dawasa di Mosul, le forze irachene hanno rinvenuto una chiesa cristiana che era stata utilizzata come base dai miliziani dell’Isis. La chiesa di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso (Um al-Mauna) non porta più alcun segno del suo passato cristiano, scrive AsiaNews.

 

 

Carlo Baroni sul Corriere della Sera fa un ritratto dal sultano dell'Oman, Qaboos bin Said Al Said. Il sultano è molto amato dagli omaniti, si legge, ma ora una grave malattia mette a rischio la successione.

 

 

Dalla stampa anglofona

 

 

Il Washington Post si concentra sulle relazioni turco-americane: oltre al sostegno ai curdi siriani, è la richiesta di estradizione di Fethullah Gulen a alzare il livello della tensione tra Washington e Ankara.

 

 

Yanghee Lee, inviata speciale dell'ONU per il Myanmar, ha riferito, nel corso di un incontro con la BBC, che quelle perpetrate dall'esercito e dalla polizia del Myanmar contro la minoranza musulmana Rohingya sono "crimini contro l'umanità".

 

 

Secondo quanto riporta Al-Monitor, riprendendo un report pubblicato da Hurriyet, ci sarebbe un forte malcontento nei ranghi dell'esercito turco: tra i motivi di tensione c'è la decisione di togliere il divieto di indossare il velo per le donne arruolate nell'esercito.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale