close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
dona
Rassegna stampa

Rassegna stampa del 19 maggio 2016

Notizie e commenti dall'Italia e dall'estero

Dalla stampa italiana

 

 

Sul volo della linea Egyptair, Parigi-Cairo, scomparso questa notte al largo delle isole greche, proseguono le indagini. Tra le tante ipotesi, La Stampa riporta quella di una bomba caricata durante uno dei voli del giorno precedente la scomparsa, quando lo stesso Airbus ha volato su Tunisi e su Asmara.

 

 

Il Sole 24 Ore ha intervistato Nkosazana Dlamini-Zuma, prima donna presidente della Commissione dell'Unione africana. Tra le altre cose, la presidentessa ha detto che l'Africa va guardata come una risorsa e non come un problema.

 

 

Ancora scontri a Idomeni, la città al confine tra Grecia e Macedonia, dove sostano migliaia di profughi. Alcuni migranti, scrive Repubblica, hanno provato a forzare la frontiera e sono stati respinti dalla polizia con gas lacrimogeni.

 

 

Dalla stampa francofona

 

 

Rachid Ghannouchi, leader del partito islamista tunisino Ennahda, ha rivelato a Le Monde che ci sarà una revisione radicale della dottrina del partito. Durante il decimo congresso del partito, previsto per questo fine settimana, il punto cruciale all'ordine del giorno è rivedere il rapporto tra religione e politica.

 

 

Questa notte è scomparso un volo Egyptair diretto al Cairo da Parigi. Non sono chiare ancora le cause dell'accaduto, ma non si esclude la pista terrorismo. Ecco la diretta di Le Monde.

 

 

"La Francia è minacciata chiaramente dal terrorismo dello Stato Islamico", ha affermato il Direttore generale della Sicurezza Interna, agenzia d'intelligence francese, Patrick Calvar. La Libre riporta parte del discorso tenuto lo scorso 10 maggio, in cui Calvar afferma che l'Europa deve giocare d'anticipo per prevenire nuovi attentati.

 

 

Alcune donne francesi, madri di terroristi radicalizzati che hanno preso parte alle fila di Isis, hanno raccontato la loro esperienza a L'Obs, lanciando un appello al capo dello Stato, François Hollande.

 

 

Dalla stampa anglofona

 

 

Il New York Times ha pubblicato un approfondimento sul gruppo terrorista nigeriano Boko Haram. Secondo il presidente della Nigeria il movimento sarebbe ormai quasi debellato, ma in realtà l'organizzazione continua a reclutare nuovi membri con modalità diverse.

 

 

Cosa sta succedendo alla Turchia? - si chiede l'Occidente. Il sistema presidenziale, verso cui il Paese è indirizzato da Erdogan, è estremamente criticato dall'opinione pubblica e dalla stampa occidentale. Eppure, scrive Murat Yetkin su Hurriyet Daily News, il presidenzialismo è stato esplicitamente incluso nella campagna elettorale del partito Akp già dal 2007. Prima di oggi, però, forse interessava poco.

 

 

I profughi preoccupano molto l'Europa per gli ulteriori problemi di stabilità economica e lavorativa che potrebbero causare. Ma forse, il flusso migratorio può essere "ripensato". Ecco cosa ne pensa Daniel L. Byman di Brookings.

 

 

A proposito dell'aereo scomparso questa notte diretto al Cairo, Newsweek riporta quanto affermato dalla compagnia Egyptair: l'Airbus non avrebbe inviato una richiesta di soccorso. Ci sarebbero però conferme dello schianto in mare, al largo delle isole greche.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l'uso di dati dopo aver accettato la privacy-policy

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale