close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
dona
Rassegna stampa

Rassegna stampa del 3 febbraio 2017

Notizie e commenti dall'Italia e dall'estero

Dalla stampa italiana

 

 

Avvenire dedica un editoriale di commento alla firma dell'accordo tra il ministero degli Interni italiano e le principali componenti del mondo musulmano italiano. L'editoriale sottolinea l'importanza del passo intrapreso, pur sottolineandone la differenza rispetto alla firma di una più consistente "Intesa" tra Stato e comunità.

 

 

Lorenzo Cremonesi (Corriere della Sera) ha intervistato Federica Mogherini: le novità introdotte dall'amministrazione di Donald Trump e la gestione dei flussi migratori sono al centro dell'intervista.

 

 

Stefano Stefanini su La Stampa commenta l'accordo siglato tra l'Italia e il presidente libico Serraj circa la gestione dei flussi migratori che passano dalla Libia. Secondo Stefanini "l’Italia ha ottenuto dal Presidente libico un impegno senza precedenti".

 

 

Il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi è intervenuto in difesa del decreto sul divieto di ingresso negli Stati Uniti emanato dall'amministrazione di Donald Trump, riporta Giordano Stabile su La Stampa.

 

 

Dalla stampa francofona

 

 

L'Arcivescovo emerito di Mossul, Monsignor Casmoussa, di passaggio a Parigi, ha dichiarato che la cultura dello Stato Islamico va superata con una nuova. Le Point riporta che il prelato, residente oggi in Libano, sottolinea l'importanza di una rilettura dei testi sacri dell'Islam, da parte dei musulmani stessi.

 

 

Jean-Pierre Séréni, Orient XXI, analizza la grave situazione economica egiziana.

 

 

Si tiene oggi un vertice dell'Unione Europea a Malta. A tema, scrive Jeune Afrique, anche la questione migranti in partenza dalla Libia.

 

 

Una giornalista si è infiltrata nella rete dello Stato Islamico fingendosi convertita. Slate ha pubblicato il suo resoconto.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l'uso di dati dopo aver accettato la privacy-policy

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale