Chi siamo

1. Presentazione

2. Gli strumenti di Oasis

3. Il Comitato Promotore

4. Il Comitato Scientifico

5. Il Consiglio di Amministrazione

Presentazione

Oasis nasce nel 2004 a Venezia, da un’intuizione del Cardinal Angelo Scola, per promuovere la reciproca conoscenza e l’incontro tra il mondo occidentale e quello a maggioranza musulmana.

La Fondazione studia l’interazione tra cristiani e musulmani e le modalità con cui essi interpretano le rispettive fedi nell’attuale fase di mescolanza dei popoli, “meticciato di civiltà e di culture”, partendo dalla vita delle comunità cristiane orientali. Tale processo storico è inedito nelle sue dimensioni e inarrestabile nella sua dinamica e chiede di essere orientato verso stili di vita buona personale e comunitaria.

Per Oasis il dialogo interreligioso passa attraverso il dialogo interculturale perché l’esperienza religiosa è vissuta e sempre si esprime culturalmente: a livello teologico e spirituale, ma anche politico, economico e sociale. Punto di forza della Fondazione è l’ampia rete di persone che collaborano a livello internazionale per la riuscita del progetto.

La Fondazione, ente di diritto civile italiano, presieduta dal Cardinal Angelo Scola, ha lo scopo sociale di sostenere lo sviluppo di questo progetto culturale. La sede legale si trova a Roma; la direzione, la redazione e l’amministrazione operano a Venezia e un'altra sede operativa è presente a Milano.

La Fondazione Internazionale Oasis partecipa alle attività promosse dalla Fondazione Studium Generale Marcianum, che promuove il patrimonio culturale e religioso del Patriarcato di Venezia contribuendo alla costruzione dei saperi a livello internazionale.

Gli strumenti di Oasis

L'attività di ricerca di Oasis trova espressione in strumenti di tipo diverso:

1. La rivista (cartacea e in formato digitale), anch'essa intitolata Oasis e pubblicata semestralmente in quattro edizioni: italiano; inglese - arabo; francese - arabo; inglese - urdu. La rivista si acquista nelle librerie o online tramite il sito dell'editore Marcianum Press.

 2. La newsletter quindicinale, spedita via posta elettronica in cinque lingue a scelta: italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo. Per iscriversi e ricevere gratis la newsletter è sufficiente inserire il proprio indirizzo di posta elettronica nell'apposita casella che si trova nella homepage.
    
3. Il sito web che pubblica contributi, testimonianze e interventi (anche video) che, da tutto il mondo grazie alla rete internazionale di rapporti, arrivano alla Fondazione sui temi e i dibattiti più attuali.
   
4. Le due collane di libri, I libri di Oasis e Il Calamo.

Nella prima sono usciti: La promessa del Cardinal Lustiger; Cristiani e musulmani, fratelli davanti a Dio? di Christian Van Nispen; Dove guarda l'Indonesia? Cristiani e musulmani nel paese del sorriso, approfondito reportage sull'Islam del paese musulmano più popoloso del mondo, di Maria Laura Conte e L'ultimo dialogo. La mia vita incontro all'Islam di Georges Anawati.

Nella seconda: Meticciato: convivenza o confusione? di Paolo Gomarasca, frutto di un progetto di ricerca volto ad approfondire una delle categorie al centro della riflessione di Oasis; Luce dell'invisibile. Itinerari del mosaico intorno al Mediterraneo orientale, di Elisabetta Concina, Anna Flores David, Mattia Guidetti.

Oasis inoltre ha curato la traduzione in arabo e in turco delle catechesi di Papa Benedetto XVI. Il ciclo dedicato a San Paolo e quello dedicato alla preghiera sono stati raccolti in tre volumi:
«Bûlus ar-Rasûl fî ta’lîm qadâsat al-Bâbâ» [L’apostolo Paolo nell’insegnamento del Santo Padre] e «Rabbi, ‘allim-nâ an nusallî» As-Salât fi ta‘lîm al-Bâbâ Benedictus XVISignore, insegnaci a pregare »], entrambe coedizioni Éditions de la Librairie Pauliste di Jounieh e Marcianum Press di Venezia, e «Aziz Pavlus» [San Paolo], pubblicato grazie al sostegno di Kirche in Not, tramite la casa editrice turca Sakofset.

5. Gli eventi: il principale evento annuale della Fondazione è il Comitato scientifico internazionale, che si tiene ogni anno nella terza settimana di giugno e raduna tutti i membri del Comitato di Oasis e i suoi vari collaboratori. Nel 2004 e nel 2005 si è tenuto a Venezia, nel 2006 al Cairo, nel 2007 a Venezia, nel 2008 ad Amman, nel 2009 a Venezia, nel 2010 a Beirut, nel 2011 a Venezia, nel 2012 a Tunisi, nel 2013 a Milano. Accanto a questo meeting annuale si collocano altri eventi culturali di taglio diverso, promossi in varie sedi sia in Europa che nel Medio Oriente. In particolare si ricordano le presentazioni di Oasis all'Unesco (Parigi 2005), presso la sede dell'Università Al-Azhar (Cairo 2006) e presso la sede dell'ONU (New York 2007), presso l’Università Saint Joseph a Beirut (2012), presso la sede del Parlamento inglese, Westminster-House of Lords (Londra 2012).

Il Comitato Promotore:
S.Em. Card. Angelo Scola, Arcivescovo di Milano
S.B. Card. Antonios Naguib, Patriarca Emerito di Alessandria dei Copti
S.B. Card. George Alencherry, Arcivescovo maggiore di Emakulam-Angamaly
S.Em. Card. Philippe Barbarin, Arcivescovo di Lione
S.Em. Card. Josip Bozanić, Arcivescovo di Zagabria
S.Em. Card. Péter Erdő, Arcivescovo di Budapest
S.Em. Card. John Onaiyekan, Arcivescovo di Abuja
S.Em. Card. Christoph Schönborn, Arcivescovo di Vienna
S.Em. Card. Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso
S.B. Ibrahim Isaac Sidrak, Patriarca di Alessandria dei Copti
S.B. Mons. Fouad Twal, Patriarca di Gerusalemme dei Latini
S.E. Mons. Jean-Clément Jeanbart, Arcivescovo di Aleppo dei Melkiti
S.E. Mons. Maroun Lahham, Arcivescovo titolare di Madaba, Vicario patriarcale dei latini per la Giordania
S.E. Mons. Fco. Javier Martínez, Arcivescovo di Granada
S.E. Mons. Boghos Levon Zekiyan, Amministratore apostolico eletto di Istanbul degli armeni
S.E. Mons. Joseph Powathil, Arcivescovo Emerito di Changanacherry
S.E. Mons. Henri Teissier, Arcivescovo Emerito di Algeri
S.E. Mons. Camillo Ballin, Vicario Apostolico dell’Arabia settentrionale
S.E. Mons. Paul Hinder, Vicario Apostolico dell’Arabia meridionale
Prof. Carl A. Anderson, Supreme Knight dei Knights of Columbus
Mons. Francesco Follo Osservatore Permanente della Santa Sede presso l'UNESCO

Il Comitato scientifico:
Tewfik Aclimandos
Mohammad Ali Amir-Moezzi
Carl Anderson
José Andrés Gallego
Francesco Botturi
Rémi Brague
Paolo Branca
Michele Brignone
Stratford Caldecott
Christian Cannuyer
Marialaura Conte
Salim Daccache
Martino Diez
Jean Duchesne
Jean-Paul Durand
Brian E. Ferme
Roberto Fontolan
Paolo Gomarasca
Henri Hude
Ramin Jahanbegloo
Samir Khalil Samir
Nikolaus Lobkowicz
Cesare Mirabelli
Tarek Mitri
Andrea Pacini
Jean-Jacques Pérennès
Andrea Pin
Javier Prades López
Hassan Rachik
Riccardo Redaelli
Gabriel Richi Alberti
Giovanna Rossi
Olivier Roy
Giovanni Salmeri
Giuseppe Scattolin
Ibrahim Shamseddine


Il Consiglio di Amministrazione:
Presidente:
S. Em.za Card. Angelo Scola
Vice Presidente Vicario:
Dott. Giovanni Raimondi
Consiglieri:
Avv. Salvatore Messina
Dott. Gaetano Miccichè
Prof. Gian Piero Milano
Mons. Paolo Nicolini
Mons. Gianni Zappa

Segretario-Economo:
Dott. Roberto Romano

Revisore Contabile:
Prof. Claudio Bianchi

©2013 Fondazione Internazionale Oasis C.F. 94068840274 - email: oasis@fondazioneoasis.org - Credits