Una donna militante dello Stato Islamico

Religioni e spazio pubblico

I prezzi delle schiave di Isis e la condanna delle istituzioni egiziane

L’autoproclamatosi Stato islamico ha pubblicato un dettagliato listino prezzi per le prigioniere ridotte in schiavitù e un regolamento su come trattarle anche supportato da alcuni riferimenti al Corano. Pratica condannata da molti Paesi arabi e da istituti come l’Osservatorio delle fatwe takfiriste del Consiglio dei Muftì (dâr al-ifta’) in Egitto.

Chiara Pellegrino

Cristiani nel mondo musulmano

Nigeria, i più innocenti, i più vulnerabili

Negli ultimi mesi, in Nigeria si sono verificati alcuni fatti particolarmente violenti perpetrati dai terroristi di Boko Haram. Migliaia di persone innocenti trucidate, bambine e adolescenti che spinte dai genitori si fanno saltare in aria seminando morte... Come vive la Nigeria questa violenza che sembra inarrestabile? I terribili casi come quelli delle bambine trasformate in bombe umane sono...

Francesca Miglio

Cristiani nel mondo musulmano

Il genocidio dimenticato dei cristiani siriaci

L’abusato binomio maggioranza-minoranza non basta a comprendere la drammatica situazione del Cristianesimo oggi in Medio Oriente. Occorre risalire alla svolta avvenuta tra XIX e XX secolo: la griglia nazionalista europea investe l’ordine ottomano e apre la strada a nuovi movimenti politici.

Paolo Maggiolini
Ragazze musulmane davanti a bandiera tedesca

Religioni e spazio pubblico

Per un Islam privo di violenza

Dichiarazione dei rappresentanti degli studi di teologia islamica in Germania sugli attuali sviluppi politici nel Vicino Oriente, in occasione del congresso Orizzonti della teologia islamica presso la Goethe-Universität.

Houssam Najjar, Irish Sam

Rivoluzioni arabe

Andata e ritorno di un foreign fighter

L’imperativo morale di fare qualcosa per difendere il proprio popolo dalle atrocità commesse da regimi autoritari: questa la molla che spinse nel 2011 Sam Najjar, giovane di padre libico e mamma irlandese a lasciare la vita agiata e “integrata” a Dublino per combattere prima in Libia poi in Siria. Un’esperienza singolare nel fenomeno non uniforme dei foreign fighters che oggi coinvolge centinaia di giovani europei, mossi da ragioni diverse.

Marialaura Conte

Conoscere il meticciato, governare il cambiamento

Secolarizzazione, domanda antropologica e nuove forme di religiosità: gli ambiti del problema

Secolarizzazione, domanda antropologica e nuove forme di religiosità: da dove prende le mosse il lavoro di questo ambito del progetto? Nella scheda preparatoria elaborata dal professor Salmeri si evidenzia l’originale punto di partenza dei lavori e si forniscono alcune indicazioni bibliografiche.

Giovanni Salmeri

©2013 Fondazione Internazionale Oasis C.F. 94068840274 - email: oasis@fondazioneoasis.org - Credits