Articoli > 2014

Articoli - 2014

Perché così tanto fervore per Gaza e così poco per la Siria?

Nove persone, tra accademici e giornalisti, rispondono al perché il conflitto israelo-palestinese suscita reazioni nell'opinione pubblica, molto più di altri conflitti.

23/07/2014

Messaggio del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ai Musulmani per la fine del Ramadan

Cari fratelli e sorelle musulmani, E’ per noi una grande gioia porgervi le nostre sentite felicitazioni ed i migliori auguri in occasione dell’‘Id al-Fitr al termine del mese di Ramadan, dedicato al digiuno, alla preghiera e al soccorso dei poveri. Lo scorso anno, il primo del Suo ministero, Papa Francesco ha fir...

23/07/2014 | Meticciato di civiltà

“Ebrei, cristiani e musulmani, usciti dalle mani dell'unico creatore ci riconosciamo fratelli nella comune umanità”

Il messaggio del Cardinal Scola ai musulmani per la fine del Ramadan

23/07/2014 | Angelo Scola | Meticciato di civiltà

Iraq: la Fondazione al-Khoei contro le aggressioni alle minoranze

Iraq: da Najaf la Fondazione al-Khoei, istituzione sciita vicina all’imam al-Sistani, condanna le aggressioni ai cristiani e alle altre minoranze e rivolge un pressante appello ai politici e religiosi locali e alle organizzazioni internazionali perché intervengano “prima che sia troppo tardi”.

23/07/2014 | Rivoluzioni arabe

Iraq: monaci in fuga dal monastero di Benham e Sarah

Traduciamo e pubblichiamo l’appello inviato da p. Anis Hanna, domenicano iracheno, sulla drammatica situazione dei cristiani iracheni.

21/07/2014 | Padre Anis Hanna, o.p. | Rivoluzioni arabe

«Posso restare seduto mentre il popolo egiziano manifesta?»

Papa Tawadros II, che guida la Chiesa copta dal 2012, in una conversazione a tutto campo con esponenti della Chiesa cattolica in Egitto spiega le prese di posizione assunte nell’ultimo anno della vita pubblica egiziana e illustra a che punto è il cammino di avvicinamento tra le due Chiese.

18/07/2014 | Rivoluzioni arabe

«Affrettatevi, ne va della vita dell’Iraq»

Lettera agli onorevoli parlamentari iracheni del Patriarca di Babilonia dei Caldei (15 luglio 2014)

18/07/2014 | Louis Sako | Cristiani nel mondo musulmano

Ci siamo abituati all’eliminazione dei cristiani?

Un grido si leva dal cuore della vecchia Europa: l’arcivescovo di Lione richiama l’attenzione sui cristiani che vengono uccisi sistematicamente in Iraq. Perché non ci si può permettere di abituarsi alle notizie di morte che giungono quotidianamente da Oriente, né di restare in silenzio. Urge che ciascuno si senta provocato in prima persona.

18/07/2014 | Philippe Barbarin | Cristiani nel mondo musulmano

Un califfo che non entusiasma i musulmani

Se ha allarmato l’Occidente, che non riesce a controllarlo né ad afferrarne tutta la portata, il califfato proclamato dallo Stato Islamico con sede a Mosul non ha trovato molti sostenitori tra i pensatori musulmani, anzi. O hanno taciuto o hanno avanzato critiche precise, che concorrono ad evidenziare le convulsioni che agitano la umma, anche per la mancanza di un volto unico dell’Islam.

18/07/2014 | Michele Brignone | Rivoluzioni arabe

L'arcivescovo di Kirkuk: capisco i cristiani che lasciano l'Iraq

Riproponiamo le dichiarazioni rilasciate da monsignor Mirkis a Aiuto alla Chiesa che Soffre. Secondo l'arcivescovo di Kirkuk è molto forte il rischio dell'emigrazione di massa dei cristiani iracheni, con conseguente impoverimento di tutto l'Iraq.

09/07/2014 | Cristiani nel mondo musulmano

Monsignor Nona: la mia diocesi non esiste più. ISIS me l'ha portata via

Aiuto alla Chiesa che Soffre - Fondazione di Diritto Pontificio www.acs-italia.org

04/07/2014 | Cristiani nel mondo musulmano

Occidente più attento ai mondiali che alla crisi irachena

Aiuto alla Chiesa che Soffre - Fondazione di Diritto Pontificio www.acs-italia.org

02/07/2014 | Cristiani nel mondo musulmano

Oasis a Sarajevo: Fotogallery

27/06/2014

Il nuovo numero della rivista Oasis in uscita

Rigenerare le istituzioni. Oltre la contestazione, contro la violenza è il titolo del nuovo numero della rivista Oasis (n. 19, pagg 128) in uscita in questi giorni sulla nuova App di Oasis (disponibile per iPhone e iPad) al costo di 7.99 euro, in vendita in versione digitale sul sito di Marcianum Press e in tutte le li...

26/06/2014

Boko Haram, questione non solo nigeriana e non tutta "islamica"

In questa intervista a Oasis il vescovo di Sokoto spiega la genesi e lo sviluppo di Boko Haram, movimento terroristico che sta seminando divisione in Nigeria, Paese ricco e povero a un tempo, con attacchi e sequestri che colpiscono vittime innocenti come studentesse e bambini.

26/06/2014 | Claudio Fontana | Religioni e spazio pubblico

Invito discreto ad entrare nel “giardino segreto”

André Miquel, uno dei più grandi esperti della civiltà islamica classica, chinato con passione straordinaria sui capolavori della letteratura araba, aiuta a comprenderne il rapporto con le circostanze storiche, con la religione, con le domande radicali che inquietano gli uomini di ogni tempo. Anche di oggi.

25/06/2014 | Martino Diez | Classici arabo-islamici

«Dio non è grato a chi non è grato agli altri»

Nonostante l’enfasi spesso posta nel presentare come dominante nell’Islam la questione dell’adempimento pratico della legge, secondo la tradizione musulmana nessuna obbedienza ai precetti religiosi vale se è priva di un proposito leale e di una salda moralità.

25/06/2014 | Ida Zilio-Grandi | I popoli dell'Islam

Tre contraenti per un unico patto

Poco dopo essersi trasferito a Medina, Muhammad concluse un trattato con i membri di alcuni gruppi tribali, musulmani (qualsiasi cosa il termine significasse all’epoca) ed ebraici. Nasce così il più antico documento legale dell’Islam, che tratta anche dei rapporti con i non-musulmani. Ma senza un’attenta contestualizzazione, il rischio di anacronismi è sempre in agguato.

25/06/2014 | Michael Lecker | Religioni e spazio pubblico

I segni distintivi del profilo bosgnacco

La tradizione islamica di Bosnia-Erzegovina non è una costruzione teorica, ma una modalità reale con cui un popolo travagliato dalla storia ha vissuto l’Islam negli ultimi cinque secoli, attraverso una serie di passaggi che ne hanno influenzato l’interpretazione, l’organizzazione e la pratica.

25/06/2014 | Fikret Karčić | I popoli dell'Islam

Incagliata nella storia ma resiliente, Sarajevo è viva

A quasi vent’anni dalla fine di una sanguinosa guerra civile, la Bosnia Erzegovina nei primi mesi del 2014 ha conosciuto una fase turbolenta: il popolo ha gridato basta a un sistema di governo imposto a Dayton dalla comunità internazionale, corrotto e impegnato ad auto-conservarsi più che a rispondere ai bisogni reali del Paese. Che chiede soprattutto di avere un futuro.

25/06/2014 | Marialaura Conte | Religioni e spazio pubblico
1 2 3 4 5 6

©2013 Fondazione Internazionale Oasis C.F. 94068840274 - email: oasis@fondazioneoasis.org - Credits