close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
donazioni
Cristiani nel mondo musulmano

Cristiani arabi, attori di novità. Con il sostegno dei musulmani

Uno sguardo alla storia dei cristiani nel mondo arabo mostra una feconda dialettica tra radicamento nella propria tradizione e apertura verso le altre culture. Ma oggi come ieri questa interazione è possibile solo in presenza di regimi aperti all'alterità

Che futuro può esistere per la civiltà araba in un Medio Oriente dominato dal settarismo e dal fondamentalismo? Questa domanda, che ha iniziato a profilarsi già diversi decenni or sono, si è imposta nella sua forma più drammatica dopo l’ascesa dell’ISIS in Iraq e Siria. Vi è poi una seconda questione, non meno gravida di conseguenze, che riguarda in modo specifico le comunità cristiane della regione: ci sarà ancora posto per loro? Una risposta conclusiva a questi due quesiti, tra loro strettamente legati, non è probabilmente possibile. Tuttavia una visione d’insieme sul ruolo che i cristiani hanno storicamente svolto nella civiltà araba evidenzia alcune direttrici che, proiettate sul futuro, consentono di valutare a che condizioni una presenza cristiana nel Medio Oriente del XXI secolo sia ancora possibile.


Per continuare a leggere questo articolo di Oasis è necessario acquistare la rivista o abbonarsi.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l'uso di dati dopo aver accettato la privacy-policy

Per approfondimenti e analisi iscriviti al nostro diario semestrale