close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
donazioni
Religione e società

Pensare (e dialogare) provando a usare le categorie dell'altro

Un visir curioso che si diletta di teologia, un dotto vescovo dalla doppia cultura, siriaca e araba, e tanto tempo per discutere insieme, nell’Alta Mesopotamia di 1000 anni fa. Nasce da questa rara congiunzione una delle più affascinanti opere della letteratura arabo-cristiana, il Libro dei dialoghi di Elia di Nisibi.


Per continuare a leggere questo articolo di Oasis è necessario acquistare la rivista o abbonarsi.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Autorizzo l'uso di dati dopo aver accettato la privacy-policy

Per approfondimenti e analisi iscriviti al nostro diario semestrale