Conoscere il meticciato, governare il cambiamento, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo">
close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito

Privacy policy

Sostienici
Newsletter
Libri

Il tablet e la mezzaluna. Islam e media al tempo del meticciato

Questo e-book è frutto del lavoro della Fondazione Oasis e del gruppo di ricerca su "Religioni, media e comunicazione" nel progetto Conoscere il meticciato, governare il cambiamento, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo

Ultimo aggiornamento: 06/11/2018 17:08:37

2016-02-17 Ebook Marsilio EXE.jpg

 

 

Prefazione: Una tempesta perfetta, di Alessandro Zaccuri

 

 

Gilles Kepel, Lo spettacolo del jihad

 

 

Paolo Monti, Conflitti sui confini del visibile. La dialettica degli sguardi fra Occidente e mondo islamico

 

 

Stella Coglievina, Libertà di espressione e libertà religiosa. Alcuni dati normativi

 

 

Ines Peta, Da Charlie Hebdo a Chapel Hill: stragi incrociate nella lettura dei media arabi

 

 

Marco Demichelis, Il “califfato” islamico. Propaganda e sostanza all’origine dell’Isis

 

 

Eugenio Dacrema, Il jihad globale attraverso l’evoluzione dei media

 

 

Laura Silvia Battaglia, Tarantino Style Jihad 3.0: l’apocalisse mediale del nuovo fondamentalismo

 

 

Viviana Premazzi, Seconde generazioni, rap e terrorismo islamista

 

 

Miriam De Rosa, Métissage. Contaminazioni linguistiche nel cinema del meticciato

 

 

Carlo Nardella, Simboli usati e simboli difesi. Qualche osservazione su Islam e pubblicità

 

 

Mustafa Akyol, Ripensare l’Islam, ripensare i media

 

 

 

 

 

Questo e-book è il numero III della serie Meticciati (Marsilio Editori), prodotta nell'ambito del progetto di ricerca Conoscere il Meticciato, Governare il CambiamentoClicca qui per acquistarlo.

Oasiscenter
Abbiamo bisogno di te

Dal 2004 lavoriamo per favorire la conoscenza reciproca tra cristiani e musulmani e studiamo il modo in cui essi vivono e intrepretano le grandi sfide del mondo contemporaneo.

Chiediamo il contributo di chi, come te, ha a cuore la nostra missione, condivide i nostri valori e cerca approfondimenti seri ma accessibili sul mondo islamico e sui suoi rapporti con l’Occidente.

Il tuo aiuto è prezioso per garantire la continuità, la qualità e l’indipendenza del nostro lavoro. Grazie!

sostienici