close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito

Privacy policy

abbonati
Islam

Le Facoltà islamiche dei Balcani: un modello per l’Europa?

La moschea di Sarajevo [Julian Nyča - Wikimedia Commons]

Dal 1992 è cresciuto nei Balcani il bisogno di imam e insegnanti di religione islamica e con esso i centri di formazione. E ora queste istituzioni ambiscono a diventare un punto di riferimento anche per le comunità musulmane dell’Europa occidentale

Questo articolo è pubblicato in Oasis 29. Leggi il sommario

Ultimo aggiornamento: 08/10/2019 08:46:16

Dopo il 1992, negli Stati nati dalla disgregazione della Jugoslavia è cresciuto il bisogno di imam e insegnanti di religione islamica. Per rispondere a questa necessità sono stati creati diversi centri d’insegnamento superiore, che sin dalla loro fondazione hanno dovuto fare i conti con la difficile realtà della guerra. Alcune di queste istituzioni ambiscono ora a diventare un punto di riferimento anche per le comunità musulmane dell’Europa occidentale.

 

 

Gli istituti superiori per la formazione degli insegnanti di religione islamica e degli imam nei Paesi balcanici hanno una rilevanza che trascende i confini di questa regione. I Balcani fanno infatti parte a pieno titolo della storia religiosa dell’Europa e non è possibile capire l’evoluzione delle loro comunità islamiche senza considerare le tendenze sviluppatesi più in generale nel resto del continente. Inoltre, molti di coloro che oggi lavorano nell’Europa centrale o occidentale come insegnanti di religione o imam si sono formati nelle istituzioni educative dei Paesi balcanici. Per riflettere su tali aspetti, questo articolo si concentra in particolare sulla Bosnia-Erzegovina, ma senza tralasciare la situazione degli Stati vicini.

 

La formazione islamica in Bosnia-Erzegovina

Quando si parla di istruzione islamica superiore nel contesto della Bosnia-Erzegovina è d’obbligo menzionare innanzitutto la Facoltà di Studi islamici di Sarajevo (nota dal 1977 al 1992 con il nome di Facoltà di Teologia islamica[1]), fino a oggi l’istituto educativo di grado più elevato della comunità islamica del Paese[2].

Per continuare a leggere questo articolo devi essere abbonato Abbonati
Sei già abbonato? Accedi

Per citare questo articolo

 

Riferimento al formato cartaceo:

Enes Karić, Le Facoltà islamiche dei Balcani: un modello per l’Europa?, «Oasis», anno XV, n. 29, luglio 2019, pp. 77-87.

 

Riferimento al formato digitale:

Enes Karić, Le Facoltà islamiche dei Balcani: un modello per l’Europa?, «Oasis» [online], pubblicato il 13 settembre 2019, URL: https://www.oasiscenter.eu/it/facolta-islamiche-balcani-bosnia-serbia-kosovo-macedonia.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per non perderti i nostri approfondimenti

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale