close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Islam

Quando la scienza legge il Corano

In arabo si chiama tafsīr ‘ilmī e spezza una tradizione plurisecolare dominata dalla tendenza ad assolutizzare l’interpretazione degli antichi. Emancipandosi dal commento tradizionale, questo tipo di esegesi favorisce letture che si avvalgano anche dell’apporto di altre discipline e mira a dimostrare, con risultati stravaganti, l’accordo tra i contenuti della Rivelazione e le scoperte della scienza.

I contenuti di Oasis n. 23 non sono ancora interamente disponibili. Per leggere gli altri articoli de Il Corano e i suoi custodi abbonati o acquista una rivista.

 

 

Il 1798 è considerato uno spartiacque della storia del Medio Oriente. La campagna napoleonica d’Egitto e l’influenza politica, economica e culturale europea che ne seguì mise infatti i popoli arabo-musulmani di fronte al sorprendente sviluppo dell’Europa, innescando un dibattito ancora attuale sulle cause del ritardo tecnologico e scientifico del mondo musulmano. L’Occidente si trovava allora nel pieno della rivoluzione industriale e la sua forza militare ed economica e il suo dinamismo culturale gli avrebbero consentito di imporre progressivamente il proprio dominio su gran parte del dār al-Islām, i territori musulmani.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale