close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito
abbonati
Religione e società

A cavallo di due culture

Ingresso all'Università Sorbona, Parigi [NonOmnisMoriar - Wikimedia Commons]

Un giovane egiziano, destinato a diventare un grande intellettuale, incontra l’università moderna, prima al Cairo e poi in Francia. Un’esperienza che dilata i suoi orizzonti, senza fargli dimenticare le origini

Questo articolo è pubblicato in Oasis 28. Leggi il sommario

Ultimo aggiornamento: 27/11/2018 10:34:28

L’incontro con l’università moderna dilata gli orizzonti di un giovane egiziano, destinato a diventare un grande intellettuale. Passato alla Sorbona, lo studente riesce nell’impresa di superare il temuto esame di latino, conseguendo la licenza. Ma in Francia conosce anche la futura moglie, la “donna che è diventata i suoi occhi”. E, nonostante l’ammirazione per l’Europa, conserva una profonda riconoscenza per i suoi maestri egiziani, grazie ai quali non ha mai smesso di amare la civiltà orientale.

 

 

Capitolo 5: Il mio professore mi manda al diavolo!

Per il ragazzo[1] la vita all’università era una festa continua, come del resto per gli altri studenti egiziani; ma per quel che lo riguardava era una festa dai colori nuovi, di gioia, gusto, soddisfazione e speranza. L’università lo tirava fuori dall’ambiente ristretto e oppressivo dell’Azhar, di Hosh ‘Atā e di Darb al-Gamāmīz[2], e lo immetteva in un nuovo ambiente sconfinato, in cui poteva respirare a pieni polmoni nel suo quotidiano andirivieni. Poteva riempire la mente di sapere libero, non costretto dalle ristrettezze di vedute dei professori dell’Azhar e non guastato dall’eccesso di sottigliezze e dispute attorno a questa o quella parola o da tutto il tempo perso a discutere questioni grammaticali del tutto irrilevanti per il contenuto della lezione.

 

Se vuoi leggere l'articolo completo abbonati alla rivista Abbonati
oppure se sei abbonato Accedi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per approfondimenti e analisi abbonati alla nostra rivista semestrale