close_menu
close-popup
image-popup

Lingue disponibili:
close-popup
Paypal
Carta di credito

Privacy policy

Sostienici
Newsletter
Rivista

L’Islam delle donne

Leggi il sommario del numero 30 di Oasis, realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo nell’ambito del progetto L’Islam in Italia. Un’identità in formazione

Questo articolo è pubblicato in Oasis 30. Leggi il sommario

Ultimo aggiornamento: 22/11/2021 16:25:33

Teologhe, femministe e leader politiche: la voce delle musulmane

 

EDITORIALE

 

Riconoscere la parità, rispettare la differenza, Michele Brignone

 

TEMI

 

Una via islamica per uscire dal patriarcato, Ziba Mir-Hosseini

Superando la polarizzazione tra laicisti e tradizionalisti, un gruppo di donne promuove l'emancipazione femminile e la parità di gnere a partire da una comprensione rinnovata dei testi sacri dell'Islam.

 

Il sapere islamico femminile in Africa. Una storia dimenticata, Britta Frede

Il contributo delle studiose musulmane è un aspetto trascurato della storia africana. L'analisi dei movimenti di riforma sufi del XVIII e del XIX secolo mostra però il ruolo svolto dalle donne sia nella diffusione delle istituzioni educative che nel consolidamento dell'autorità religiosa maschile.

 

Senza le donne non si capisce il Corano, Amina Wadud

Per rispettare il valore universale del testo sacro dell'Islam occorre interpretarlo da una prospettiva femminile, senza la quale esso rimane prigioniero di una cultura patriarcale.

 

Il college in cui si diventa musulmane migliori, Safia Shahid

Per dare nuovo slancio allo studio femminile dell'Islam, a Birmingham è stato fondato il Women's Muslim College, pensato per fornire alle donne di fede islamica del Regno Unito una preparazione religiosa adeguata.

 

I volti diversi del femminismo islamico in Europa, Jesper Petersen

Nell'ultimo decennio è comparso un numero significativo di moschee guidate da donne. Tuttavia, le riletture dell'Islam secondo una prospettiva di genere avvengono anche al di fuori di queste istituzioni.

 

Predicatrici a servizio della ragion di Stato, Chiara Pellegrino

In Arabia Saudita, alcune donne hanno sfruttato la segregazione dei sessi per assumere posizioni di leadership religiosa. Il loro ruolo rimane però ambiguo: da un lato garantiscono una presenza femminile nello spazio pubblico; dall'altro sono le portavoce dell'establishment wahhabita.

 

Tra uguaglianza di genere e Islam: i femminismi in Marocco, Sara Borrillo

Nel regno maghrebino i movimenti per i diritti delle donne, sia quelli laici che quelli d'ispirazione islamica, mettono in discussione i fondamenti sociali e religiosi del Paese. La monarchia ha recepito alcune delle loro rivendicazioni, ma secondo logiche che servono a rafforzare la sua stabilità.

 

Una donna tra gli shaykh: l’esegesi coranica di Bint al-Shātiʼ, Margherita Picchi

‘Āʼisha ‘Abd al-Rahmān è stata la prima musulmana ad affermarsi nel campo degli studi coranici. Benché sulle questioni femminili sia rimasta legata a posizioni tradizionali, il suo contributo alla storia delle donne nel mondo arabo-islamico è stato fondamentale.

 

La pioniera delle leader musulmane, Clinton Bennett

Nel 1988, la nomina di Benazir Bhutto a Primo Ministro in Pakistan ha sollevato molte critiche. Alcune studiose hanno allora cercato di dimostrare che il tabù della leadership femminile è legato a un'interpretazione maschilista dei testi sacri dell'Islam.

 

 

CLASSICI

 

L’itinerario mistico di un’amica di Dio, Martino Diez

 

Nell’incendio dell’amore divino, ‘Ā’isha al-Bā‘ūniyya

Una poetessa e mistica musulmana descrive il percorso che porta al completo annientamento in Dio. Questo non è tuttavia l'esito di una tecnica o di uno sforzo personale, quanto una grazia che l'Altissimo riversa su chi vuole, eliminando ogni distanza tra l'amante e l'Amato.

 

 

REPORTAGE

 

Italiane e musulmane: un viaggio tra diritti, lotte e spiritualità, Sara Manisera

Cinque donne di fede islamica, ognuna con un percorso e una storia diversi. Sono il volto nuovo di una società italiana in piena trasformazione. Raccontano fatiche, incomprensioni, ma anche i traguardi del loro impegno civile.

 

 

RECENSIONI

 

Un invito a scoprire il femminile che è in Dio, Viviana Schiavo

Oltre le interpretazioni patriarcali dell'Islam: una rilettura olistica e storico-critica del Corano.

 

I movimenti che democratizzano la conoscenza, Chiara Pellegrino

Le donne musulmane sono sempre più protagoniste dell'educazione islamica.

 

Critica della tradizione in nome del Corano, Michele Brignone

Le 17 questioni del rapporto tra l'Islam e le donne.

 

Viaggio nell’abisso delle jihadiste, Maddalena Di Prima

Il radicalismo islamista da una prospettiva di genere: una proposta di analisi e di prevenzione.

 

 

COLOPHON

Rivista semestrale della Fondazione Internazionale Oasis

Anno XV, Numero 30, dicembre 2019

 

Direttore Responsabile

Michele Brignone

 

Direttore scientifico

Martino Diez

 

Caporedattore

Chiara Pellegrino

 

Redazione

Viviana Schiavo

 

Consulenti editoriali

Rifaat Bader

Marco Bardazzi

Bernardo Cervellera

Camille Eid

Rafic Greiche

Claudio Lurati

 

 

Impaginazione

Alessandro Frangi

 

Traduzioni dall’inglese a cura della Redazione

 

 

 

Oasis è disponibile anche in inglese e francese

 

Prezzo di copertina €15,00

 

Abbonamento annuale Italia €25,00 [estero €35,00]

Abbonamento triennale Italia €65,00 [estero €85,00]

 

Oasis è disponibile anche in pdf ed epub

 

Abbonamento annuale digitale €14,99 [2 numeri]

 

Informazioni su abbonamenti e numeri arretrati

oasis@fondazioneoasis.org

tel: +39 02 38609700

 

 

Stampato da

Logo s.r.l., Borgoricco (Padova)  

per conto di Marsilio Editori ‒Venezia

 

OASIS è una rivista transdisciplinare di informazione culturale aperta a contributi di cattolici e non cattolici. Le opinioni liberamente espresse dagli autori degli articoli qui pubblicati non rispecchiano necessariamente gli orientamenti dottrinali della Fondazione Internazionale Oasis e vanno quindi considerate di esclusiva responsabilità di ciascun collaboratore.

 

Registrazione

Tribunale di Venezia n.1498 del 10/12/2004

 

www.fondazioneoasis.org

Facebook

Twitter

 

Questo numero di Oasis è stato realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo.

Nell’ambito del progetto: L’Islam in Italia. Un’identità in formazione

Oasiscenter
Abbiamo bisogno di te

Dal 2004 lavoriamo per favorire la conoscenza reciproca tra cristiani e musulmani e studiamo il modo in cui essi vivono e intrepretano le grandi sfide del mondo contemporaneo.

Chiediamo il contributo di chi, come te, ha a cuore la nostra missione, condivide i nostri valori e cerca approfondimenti seri ma accessibili sul mondo islamico e sui suoi rapporti con l’Occidente.

Il tuo aiuto è prezioso per garantire la continuità, la qualità e l’indipendenza del nostro lavoro. Grazie!

sostienici